Kotoaki Asano Artist Kotoaki Asano number

Nato nel 1972 a Tokyo, vive e lavora a Tokyo.

Kotoaki Asano è architetto, artista, designer e poeta. Gli spazi che progetta sono caratterizzati da una sensibilità poetica e intendono rivelare nuove visioni del mondo.



Lisa Collomb Artist Lisa  Collomb number

Nata nel 1984 in Irlanda del Nord, vive e lavora a Coira.

L’artista e architetto Lisa Collomb ama sperimentare la combinazione di tecnologia digitale e pratiche analogiche. È interessata a documentare e visualizzare l’ambiente naturale e costruito. Collomb spesso influenza e interferisce con i dati che raccoglie per creare opere con un sistema socio-­ecologico progettato per evocare una risposta emotiva.



Athene Galiciadis Artist Athene Galiciadis number

Nata nel 1978 ad Altstätten, vive e lavora a Zurigo.

Athene Galiciadis si interessa, tra l’altro, ai rifugi di fortuna creati dalle persone, che danno origine a strutture ed esprimono sicurezza, ordine e gerarchia. Galiciadis ha studiato Belle Arti alla Hochschule der Künste a Zurigo (ZHdK) e all’Ecole cantonale d’art a Losanna (ECAL).



Georg Gatsas Artist Georg Gatsas number

Nato nel 1978 a Grabs, vive e lavora in varie città europee.

Per le sue fotografie – per lo più ritratti di figure chiave della cultura club contemporanea – Georg Gatsas va direttamente al centro degli eventi. Si concentra sui processi socioculturali ed entra in contatto con le visioni sociali di libertà, diversità, solidarietà e stili di vita individuali. Il suo sguardo attraverso l’obiettivo gli serve come strumento di comunicazione e, non da ultimo, di ricerca.



Marcel Herbst Artist Marcel Herbst number

Nato nel 1938 a Zurigo, vive e lavora a Zurigo

Marcel Herbst fotografa praticamente da sempre. Le sue fotografie, scattate con macchine fotografiche analogiche, documentano parti del mondo sia locali che remote che lo scienziato sociale ha visitato nel corso delle sue varie attività. I paesaggi, l’«architettura vernacolare» e la cultura ­ebraica sono aree di particolare interesse per lui.



Piero Maspoli Artist Piero Maspoli number

Nato nel 1949 a Zurigo, vive e lavora a Schlieren e Waldviertel.

Lo scultore Piero Maspoli ama accostare le sue opere all’architettura, mettendole in dialogo con l’ambiente esistente per creare un nuovo campo di tensione. Per la tensione degli opposti e perché tutto, il primordiale e il nuovo, galleggia sul magma liquido solo nel tempo del prestito. O per dirla con le parole di Maspoli: tempo della pietra, spazio del tempo, spazio dell’essere.



Juliana Rios Martinez Artist Juliana Rios Martinez number

Nata nel 1988 in Armenia (Quindío, Colombia), vive a Bogotá

L’artista colombiana ha studiato Belle Arti presso la Ponti­-ficia Universidad Javeriana a ­Bogotá e ha recentemente conseguito un diploma post-­laurea in Animazione presso l’Università Nazionale della Colombia. Con i suoi dipinti intende stabilire relazioni tra il tempo, l’identità culturale, la vita in campagna e la sua ­posizione di pittrice latino-­americana.



Lea Schaffner Artist Lea Schaffner number

Nata nel 1989 a Brugg, vive e lavora a Zurigo.

Lea Schaffner ha studiato Belle Arti alla Hochschule der Künste a Zurigo (ZHdK). Nel suo lavoro artistico, si è a lungo occupata di nuove forme e possibilità di ricordare, ri-ricordare e fabbricare – dal passato al futuro. Con i cosiddetti ­«archivi idiosincratici», cerca forme di archivio che vadano oltre un edificio o uno spazio specifico e ne espandano il concetto.



Ines Marita Schärer Artist Ines Marita Schärer number

Nata nel 1987 a Coira, vive e lavora a Bruxelles.

Ines Marita Schärer ha conseguito una laurea in Belle Arti presso l’Hochschule der Künste a Berna (HKB) e un Master in Pratica Artistica presso il Dutch Art Institute ad Arnhem (DAI). Lavora nei campi della poesia, della performance, dell’installazione, della sound art e della musica sperimentale. I suoi progetti sono spesso creati in scambio o in colla­borazione con altri artisti.



Jonathan Steiger Artist Jonathan Steiger number

Nato nel 1997 a San Gallo, vive e lavora ad Amsterdam.

Jonathan Steiger ha studiato belle arti alla Hochschule der Künste a Zurigo (ZHdK) e pratica spaziale al Sandberg Instituut ad Amsterdam. Con un approccio di ampio respiro che comprende anche video, scultura e scrittura, lavora sui temi del paesaggio, dell’estetica e dell’architettura.